Recensione Flashforge Adventurer 3 Ranges: Opinioni, Caratteristiche e Prezzo

  • FlashForge
  • Recensione Flashforge Adventurer 3 Ranges: Opinioni, Caratteristiche e Prezzo
Recensione Flashforge Adventurer 3 Ranges

Abbiamo deciso di provare per voi una stampante 3D della FlashForge: la Adventurer 3 Rangers Wi-Fi. Si tratta di un modello a basso costo, che conserva delle caratteristiche molto funzionali e può essere la scelta giusta per principianti o comunque chi si è affacciato a questo mondo da poco.

Molto semplice da usare, è dotata di una fotocamera integrata ed è ottima per progetti non troppo complicati e articolati, insomma, è un ottimo modello per approcciare al settore.

Caratteristiche Stampante

Come detto, si tratta di una stampante a basso costo e molto semplice da usare. In primo luogo c’è da dire che si tratta di un modello con un design minimalista, molto intuitivo, elegante e compatto. 

La stampante 3D Adventurer 3 è dotata di Wi-Fi, molto comodo per un controllo totale dello strumento. Non è richiesto il livellamento della piastra di costruzione, mentre si utilizza il software Flash Print, che è incluso nel pacchetto, per rendere la stampante ancora più pratica e facile da utilizzare.

La stampante in questione è dotata anche di una fotocamera che permette di monitorare tutto il processo di stampa e ottenere dei time-lapse molto particolari.

È una stampante 3D plug and play, questo significa che non appena si apre la confezione, si può utilizzare già. L’Adventurer è, difatti, un modello più professionale della Finder.

È caratterizzata da volumi di costruzione di 150 x 150 x 150 mm, e garantisce delle prestazione davvero eccellenti. Il riscaldamento è rapido e raggiunge i 200°C in 50 secondi. 

Come detto, si tratta di un modello che è in qualche modo simile alla Finder, ma tra le caratteristiche che ne differenzia la struttura troviamo sicuramente il letto riscaldato rimovibile; una routine di livellamento automatizzato del letto, davvero comoda; il raffreddamento attivo è stato migliorato in maniera molto rilevante e il design è stato aggiornato e migliorato per consentire la facile sostituzione degli ugelli, quando si vuol cambiare tipo di stampa, con ugelli più o meno grandi, garantendo la qualità.

Il piano di stampa, inoltre, è flessibile. 

Questo modello di stampante 3D permette l’accesso wireless al cloud, garantendo un’ottima qualità di connessione, e permette la supervisione della stampa remota con la fotocamera integrata da 2 megapixel.

In questa maniera possiamo controllare passo passo lo stato della nostra stampa, cercando di prevenire errori e ottenere un risultato migliore.

Molto intuitiva l’interfaccia a cristalli liquidi, multilingue, con software Slicer che offre veramente un’accessibilità molto elevata.

Altra ragione per cui questa stampante è un modello utilissimo per chi si sta approcciando con la stampa 3D da poco, sia che si tratti di giovani che di adulti.

Le bobine di filamento FlashForge sono adattabili al filamento integrato Finder. Il filamento PLA è affidabile e permette di controllare la stampa in maniera molto efficace ed intuitiva, insieme al display touch.

La stampante permette di controllare e prevenire eventuali errori.

L’Hotend ad alta temperatura e il letto riscaldante permettono di stampare in maniera molto affidabile e utilizzabile con altri materiali.

Nella confezione troveremo, oltre alla stampante FlashForge Adventurer 3, una bobina di filamento, un cavo di alimentazione, e vari strumenti utili sia per utenti più esperti che per utenti principianti.

Specifiche

Ecco le specifiche generali della stampante:

Marca FlashForge
Modello Adventurer 3 Ranges
Volume di Stampa 150 x 150 x 150 mm
Peso 20 kg
Dimensione ugello 0,4 mm
Tipo di filamento 1,75 mm
Altezza dello strato 0,1 – 0,4 mm
Precisione XY 11 micron
Precisione Z 2,5 micron
Potenza 240 V / 115 V/td>
Altezza dello strato 0,1 – 0,4 mm
Connettività Wi-fi; Unità USB o cavo
Software Win7 / 8 / Vista; MacOS

Perché acquistarla e perché no

Ne consigliamo l’acquisto se siamo dei novellini, dei principianti, e vogliamo testare per la prima volta il mondo della stampa 3D. Facile da utilizzare, da montare (poco o nulla, considerando che sia un prodotto plug and play).

Il prezzo è sicuramente contenuto.

Sicuramente, però, non si tratta di un prodotto validissimo se si vogliono ottenere dei risultati professionali al massimo. 

Pro e Contro

Sicuramente tra le cose positive troviamo il fatto che si tratta di una stampante molto facile da montare, da utilizzare e questo la rende eccezionalmente adatta a chi si sta avvicinando al mondo della stampa in 3D. altro fattore sicuramente positivo è il fatto che si parla di un prezzo molto contenuto rispetto ad altre stampanti 3D.

La velocità di raggiungimento della temperatura dell’estrusore è senza dubbio molto elevata, ma il piatto raggiunge la temperatura massima, stando a quanto potuto riscontrare, in non così poco tempo. Potrebbe trattarsi di una pecca.

Oltretutto, non raggiunge il piatto una temperatura così elevata e questo fa sì che l’ABS non aderisce al meglio, come magari accade in prodotti più professionali. 

Conclusioni

In conclusione possiamo dire che la stampante 3D Adventurer 3 può essere un prodotto che vi introduce al settore, con un prezzo contenuto e molto semplice nell’istallazione, ma ovviamente non è adeguato a chi sia già esperto e voglia ottenere qualcosa di professionale. 

3d-lover.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.